Governo, Letta: riforme, in 18 mesi approdo o mi dimetto-VideoDoc

Roma (TMNews) - Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha legato la sorte dei suo governo al traguardo delle riforme istituzionali, che propone di affidare a una Convenzione. "Dal momento che questa volta l'unico sbocco possibile su questo tema è il successo dell'approdo delle riforme che il Paese aspetta da troppo tempo - ha detto nelle sue dichiarazioni programmatiche nell'aula di Montecitorio - fra diciotto mesi verificherò se il progetto sarà avviato verso un porto sicuro: se verificherò che ci sono possibilità di successo, il nostro lavoro potrà continuare".

"Se veti e incertezze dovessero impantanare tutto - ha detto con

un chiaro accenno alla possibilità della fine dell'esperienza del Governo - non avrei esitazioni a trarne le conseguenze".