5 scuse per gestire con nonchalance la voce nasale data dal raffreddore

Se il problema fosse solo il raffreddore per l’influenza invernale, lo si potrebbe facilmente superare con un po’ di aspirina, qualche giorno di riposo e senza troppe pippe mentali riguardanti il vostro “ruolo in società”.

Il problema nasce quando si soffre di raffreddori fuori-stagione e improvvisi.
Come si può non essere mal visti quando fuori c'è il sole (senza hashtag grazie!) e voi avete la voce di Yoghi&Bubu?
Quando è piena primavera e l’allergia non vi lascia un secondo?
Quando non vi siete asciugati bene i capelli, ma inforcate comunque il motorino facendo un errore madornale?

image

La voce nasale è a tutti gli effetti un problema sociale. Un problema sociale del quale si parla sempre meno. Poca sensibilizzazione, molta ignoranza.
La voce nasale è peggiore delle borse sotto agli occhi.
Peggiore dell’essere spettinati.
Peggiore dell’essere vestiti male.
Peggiore dell’avere uno sgradevole odore sotto le ascelle.
Peggiore anche di avere una fogliolina di insalata tra i denti.
No, scusate, peggiore dell’insalata tra i denti no. Questo mai.

Combattere il problema della voce nasale non è semplice; le cause possono essere le più disparate. Ma chi ha detto che lo si deve risolvere, quando potete tranquillamente aggirarlo e imparare a conviverci?

Ecco 5 scuse per fingere di avere la voce di Luca Ward o di Scarlett Johansson in Her, anche se in fondo vorreste solo strapparvi il naso come Lord Voldemort.

Scusa #1
- che ti è successo alla voce?
- Ho la parte principale in biopic su Eros Ramazzotti. Devi scusarmi ma sono dentro al personaggio

image

Scusa #2
- ma che hai alla voce?
- sto cercando di fregare Siri fingendomi un’altra persona

Scusa #3
- ma la tua voce? Che succede?
- sto seguendo un corso per ventriloqui e movimentatori di marionette.
Sto esercitando la voce perché il mio sogno sarebbe quello di movimentare Kermit dei Muppets

image

Scusa #4
- ma che voce strana hai…
- Guarda, venerdì sera dovrò sostituire quello che nei Neri Per Caso fa i rumori di tutti gli strumenti. Abbiamo un concerto tributo ai Tazenda. Sto cercando di esercitarmi nel riprodurre alla perfezione il suono delle Launeddas.

Scusa #5
- non dirmi che è il raffreddore che ti fa la voce così…
- no, è un’app

Se queste scuse non vi sono piaciute o non vi sono sembrate utili per aggirare il tremendo problema della voce nasale, ricordatevi che esiste sempre la seguente soluzione.

image

Questa, sì, è definitiva.